Terra Donna a sostegno dell’integrazione: ricominciano a Villadossola i corsi di italiano per straniere.

Cavallo di battaglia dell’associazione, ripartono a Villadossola i corsi di italiano per straniere

Richiesta partita da una decina di mamme di lingua araba, ha subito trovato accoglienza e pronta organizzazione il corso di italiano per straniere a Villadossola da parte dell’associazione Terra Donna.

Il 16 aprile hanno preso il via le lezioni: alcune volontarie hanno messo gratuitamente a disposizione le loro competenze per aiutare le prime 20 allieve nell’apprendere la nostra lingua, Don Massimo e Don Alberto, parroci di Villadossola, hanno messo a disposizione l’Oratorio di S. Domenico Savio e alcune donne si sono organizzate per  tenere a bada i bimbi più piccoli.

E’ ancora possibile aggiungersi, le lezioni si terranno presso l’Oratorio di Villadossola il lunedi e il venerdì dalle ore 14 alle 16. Chiunque fosse interessata ad aver maggiori informazioni si può rivolgere all’associazione telefonando al n. 346 749 9771. I corsi termineranno l’8 giugno 2018 ma, come la scuola, riprenderanno a settembre.

Terra Donna e Gruppo Folk Città di Domodossola insieme per la festa della donna

Una settimana intera per festeggiare le donne.

Quest’anno, in occasione dell’8 marzo, festa della donna, i Gruppo Folk Città di Domodossola e l’associazione Terra Donna hanno deciso di festeggiare coinvolgendo tutta la città di Domodossola per l’intera settima dal 3 al 9 marzo.

L’’idea è nata da una ormai pluriennale abitudine del famoso pittore Angelo Del Devero  di dedicare ogni anno alle donne in occasione dell’8 marzo delle meravigliose cartoline da lui dipinte.

Come ben sapete, l’ 8 marzo, ricorre la “Giornata Internazionale della Donna”. Troppo spesso banalizzata come “Festa della Donna” o “Giornata della Donna” quando le sue origini si riferiscono in realtà ad un tragico episodio nel quale alcune operaie americane, chiuse in fabbrica dal padrone perché non partecipassero ad uno sciopero, persero la vita a causa di un incendio nel 1857.

La manifestazione è stata patrocinata dal Comune di Domodossola, dalla Pro loco Domodossola, dalla Parrocchia SS Gervaso e Protaso e dal CST, ma i veri sostenitori sono stati i commerciati e gli artigiani di Domodossola che hanno accolto, nelle loro vetrine, il manifesto celebrativo dell’evento, appositamente trattato  per la conservazione quindi riutilizzabile anche nei prossimi anni.

Nel ringraziare tutti coloro che hanno già aderito con le loro donazioni al progetto, ricordiamo a coloro che vogliono partecipare ma che non l’hanno ancora fatto che possono contattarci tramite FB o tel 346 749 9771

Questo il programma della settimana:

Sabato 3 Marzo ci troverete al mercato, in piazza Repubblica dell’Ossola con una bancarella allestita per l’occasione con le cartoline che il pittore Angelo del Devero ha dipinto in questi  ultimi 5 anni

Mercoledì 7 Marzo, presso ex cappella Mellerio, la  Dott.ssa Antonella Braga, storica e studiosa del pensiero antifascista e federalista europeo, sarà la relatrice dell’incontro “Un 8 marzo di memoria e impegno. Insieme contro ogni discriminazione” .  La Dottoressa ci guiderà attraverso la  storia del processo di emancipazione della donna in Italia, finalizzato alla conquista della piena cittadinanza contro ogni forma di discriminazione, così come sostiene l’art 3 della Costituzione Repubblicana, di cui quest’anno ricorre il 70° anniversario.

Giovedì 8 Marzo alcune delle nostre donne saranno nei reparti di Chirurgia, Cardiologia e Medicina dell’ospedale San Biagio di Domodossola per regalare alle donne degenti un piccolo rametto di mimosa.

Venerdì 9 Marzo 2018  ci sarà l’evento conclusivo: una fiaccolata con concerto finale per ricordare tutte le donne, le loro conquiste in campo economico, politico e sociale, ma anche le discriminazioni e le violenze di cui sono troppo spesso vittime .

L’evento si terrà  con il seguente programma:

Ore 20.00       Ritrovo in piazza Stazione a Domodossola;

Ore 20.30       Partenza della fiaccolata lungo le vie cittadine dalla Piazza Stazione, corso Paolo Ferraris, Corso F.lli di Dio,  P.zza Repubblica dell’Ossola, Via G. Garibaldi, Piazza Tibaldi, Via Degli Osci, Piazza del Mercato, Chiesa Collegiata.

Ore 21.00       Arrivo presso la Chiesa Collegiata dove si terrà il concerto dei Cori femminili CaliCanto e Gaudium di Domodossola.

 

Alla fiaccolata sono stati invitati a partecipare i Gruppi Folk e Costumi in abito tradizionale e le associazioni in divisa con stendardi e vessilli. Chiediamo inoltre alla popolazione, in ricordo di tutte le donne vittime di violenza, di mettere un lumino acceso sulle finestre la sera del 9 marzo.

Le donazioni raccolte durante l’evento, al netto delle spese, verranno convogliante in progetti a favore delle donne vittime di violenza.

Ciak si parla 2017 – Prorogati i termini di presentazione dei cortometraggi

Ancora pochi giorni per presentare il tuo corto per Ciak si parla 2017?

Sei in ritardo? Ancora in vacanza? Se vuoi partecipare con il tuo cortometraggio a Ciak si parla 2017, sappi che abbiamo  prorogato la scadenza al 30/09/2017! L’annuale evento “Ciak si parla”, si terrà fra ottobre e novembre 2017 e, se hai meno di 20 anni, puoi partecipare anche tu. Scegli un tema: la violenza di genere, domestica, fisica, assistita, sessuale, psicologica, verbale, stalking, molestie, maltrattamento, bullismo e violenza cybernetica, discriminazione, immigrazione e xenofobia. Prepara il tuo video da 10 a 25 minuti. Il team che vincerà lo premieremo con 20 ingressi omaggio al cinema e i primi 3 video classificati verranno trasmessi da VCO Azzurra TV!

Consegna il tuo lavoro presso CST di Domodossola, in Via Canuto, 12 entro il 30/09/2017.

Maggiori info www.terradonna.org tel 346 7499771

Corso volontari Articolo Tre: parliamo di discriminazione

Sabato 10 giugno 2017, alle 14:30 presso il CST Vco di Verbania, Simona Pedroli, presidente dell’associazione Terra Donna, affronterà le tematiche di Genere, pregiudizi, pari opportunità, diritti umani nel corso base per volontari Articolo Tre  organizzato dalle associazioni Agedo Verbania, Arcigay Nuovi Colori Onlus e Rompere le Catene. Il corso è aperto al  pubblico. Un ottimo esempio di collaborazione per abbattere insieme il muro della discriminazione.

Violenza di genere: più vicina di quanto pensiamo

 Domani, 9 giugno 2017, alle ore 21 presso Sala Polivalente di Piazza Barozzi, Terra Donna sarà presente all’incontro sulla Violenza di genere  organizzato a Bee dalla Pro Loco locale. Siamo lieti di come associazioni  locali si dimostrino sensibili ai temi della violenza di genere, molto più di quando abbiano fatto le amministrazioni Comunali del VCO,  e contribuiscano attraverso lodevoli iniziative, a diffondere conoscenza sia rispetto al tema sia rispetto ai servizi presenti sul territorio. Alla serata parteciperanno anche rappresentanti dello Sportello Donna Provinciale, del servizio “Giù le mani”, CISS e forze dell’ordine: insieme, ognuno con il proprio contributo possiamo fare tanto!

8/3/2017 Giornata della donna

L’8 marzo è una giornata per ricordare le lotte delle donne , le loro conquiste, i loro diritti altrimenti non riconosciuti. Nulla è accaduto per caso ma con fatica . L’anno Internazionale delle donne fu dichiarato nel 1975 e nel 1977 l’ONU rese ufficiale la data dell’8 marzo come giornata celebrativa. 40 anni fa!

Il cammino delle donne è stato (ed è  ancora ) molto lungo e pieno di cortei, manifestazioni, proteste, tutti volti ad ottenere i propri diritti e parità senza alcuna discriminazione.

Ancora oggi le donne sono costrette a protestare contro la  disparità e la violenza.

L’8 marzo di quest’anno è una giornata di sciopero in moltissimi Paesi nel mondo, dunque ancora proteste contro la discriminazione e la violenza.

Si inviano via e-mail o sms auguri o arrivano fiori (sempre graditi), si dice “buona festa” ma le donne non hanno mai smesso di lottare, di dire a gran voce le loro proteste. In una parola il cammino non è finito, allora chiamiamola “giornata della donna “ , non chiamiamola più festa.

Carla de Chiara

Associazione Terra Donna: uno striscione per aiutare le donne vittime di violenza

Dopo l’incontro proposto dalla ns associazione in data 05/03/2016 “Insieme per un aiuto concreto alle donne vittime di violenza”, dove abbiamo proposto a tutti i Comuni del VCO di aderire ad un ODG contro la violenza sulle donne, a settembre 2016 abbiamo proposto agli stessi Comuni di aderire al nostro progetto di diffusione dei numeri dei servizi antiviolenza, anche attraverso l’esposizione permanente di almeno uno striscione delle misure indicative di 80cm. x 200 cm.
Simili iniziative, dove tali numeri erano esposti in luoghi altamente frequentati, hanno sempre portato ad un aumento dei contatti sia ai servizi antiviolenza che di denunce alle forze dell’ordine. Al momento, purtroppo, ha aderito a quest’ultima nostra iniziativa solo il Comune di Montecrestese mentre l’ODG era stato approvato solo dai Comuni di Montecrestese, Domodossola e Villadossola sugli oltre 70 Comuni del VCO invitati.
Oggi, alle luce dell’ultimo femminicidio, non possiamo fare a meno di pensare quante donne avrebbero potuto salvarsi dalla violenza dei propri compagni se solo avessero saputo a chi rivolgersi.
Ci auspichiamo che l’esempio dei Comuni più sensibili al tema venga seguito da tutti gli altri e che, finalmente, si possa fermare questa spirale di violenza.